Cultura/Arte

Nell'Egeo il relitto di una nave russa del XVIII sec.

25 ottobre 2018 Sputnik Foto: Russia Behond

ISTANBUL - Il relitto di una nave da guerra russa del 18° secolo è stato scoperto presso il litorale turco dell'Egeo, segnala il portale Ege Haber.
Harun Ozdas, professore associato presso l'Università di Smirne coinvolto nella ricerca, ha affermato che il relitto della nave affondata copre un'area di 200 metri quadrati. Gli archeologi hanno già sollevato da una profondità di 65 metri i piatti ed un cannone del peso di due tonnellate e mezzo con l'iscrizione in cirillico e l'immagine di un'aquila a due teste, osserva il portale.
Circa 30 artefatti restano ancora sott'acqua: cannoni, palle di cannone, armi e vele.
Gli archeologi ipotizzano che la nave abbia partecipato alla battaglia di Chesme durante la guerra russo-turca (1768-1774).