Cronaca

Nuovo drone d'attacco

11 febbraio 2021 Servizio ripreso da Sputnik Foto: Sputnik Youtube/Baykar Techologies

ISTANBUL - L'azienda turca Baykar Technologies ha avviato la produzione in serie dei nuovi droni a lungo raggio ad alta quota Akinci. Lo ha annunciato il capo progettista dell'azienda, Selchuk Bayraktar.
Akinci è dotato di un radar a scansione elettronica attivo AESA, sei computer con intelligenza artificiale, un sistema di guida e sei punti di sospensione dell'arma con un peso utile di 1.350 chilogrammi.
Il veicolo ha un'apertura alare di 20,6 metri, un peso al decollo di 4,5 tonnellate e un'autonomia di 24 ore. L'altitudine massima del suo volo è di 12 chilometri.
Il drone è dotato di motori turboelica AI-450T di fabbricazione ucraina. Sarà dotato di missili aria-aria e munizioni per colpire obiettivi a terra.
"Il drone è in grado di rilevare obiettivi invisibili all'occhio umano, intercettare bersagli aerei ed eseguire bombardamenti. Metterlo in servizio ridurrà il carico sugli aerei con equipaggio", ha detto il Ministro della Difesa turco Ismail Demir.
Il primo volo dell'Akinci è avvenuto nel dicembre 2019. Nell'agosto 2020 il secondo prototipo di volo ha superato un programma di test completo.