Cronaca

Consegnato nuovo drone ANKA

25 agosto 2020 Notizia ripresa da Agenzia Nova Foto: Global Defence Corp

ANKARA - La compagnia turca Turkish Aerospace Industries (Tai) ha consegnato un nuovo drone di tipo Anka, a raggio più ampio ed equipaggiato con un sistema di identificazione automatica e un radar ad apertura sintetica (Sar), alle Forze navali della Turchia.
Lo ha annunciato Tai in un comunicato pubblicato sul suo profilo Twitter, secondo quanto riporta il quotidiano turco “Daily Sabah”. La nuova consegna aumenta a 144 il numero di droni, armati e no, detenuti dalla Marina militare turca. 110 di questi sono droni Bayraktar Tb2, prodotti localmente dalla compagnia turca Baykar Makina, mentre i droni Anka sono 24. I rimanenti 10 sono droni israeliani di tipo Heron. I droni Anka, dispiegabili nei mari Mediterraneo ed Egeo, possono raccogliere informazioni da distanze maggiori e a quota più elevata grazie al nuovo sistema radar. Il sistema è in grado anche di identificare e individuare la posizione degli elementi di superficie. Grazie alla modalità di "imaging" i veicoli riescono anche a raccogliere informazioni da obiettivi strategici come porti e aree di base, e anche rilevare velocità e posizione di obiettivi in movimento. Uno dei sistemi radar integrati nei droni Tai Anka è il sistema Sarper Sar, prodotto dall’impresa turca Aselsan.