Cronaca

Nessun progresso

mercoledì 15 marzo 2019 Servizio ripreso da Ansa Foto: Ansa/Epa

BRUXELLES - Per la liberalizzazione dei visti per l'area Schengen "restano sei requisiti pendenti, che secondo il nostro punto di vista la Turchia non rispetta. Più o meno è la stessa situazione di due anni fa, e quindi non ci sono progressi. Ma siamo pronti a dare nuovo vigore a questo negoziato".
Così il commissario UE per l'Allargamento Johannes Hahn al termine dell'incontro UE-Turchia, al quale hanno preso parte l'Alto rappresentante dell'UE Federica Mogherini ed il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu.
"Il Pkk è e rimane nell'elenco delle organizzazioni terroristiche dell'UE. Questo non è un argomento soggetto a discussioni tra gli Stati membri. Ho rassicurato gli amici turchi varie volte, e siamo sempre pronti ad intensificare la nostra cooperazione, incluso nella lotta al terrorismo, nel rispetto dei diritti umani e dello stato di diritto". Così l'Alto rappresentante dell'UE Federica Mogherini al termine del Consiglio di associazione Ue-Turchia, che è tornato a riunirsi oggi dopo quattro anni.
"Il fatto stesso che abbiamo avuto questo incontro oggi, dopo circa quattro anni, è di estrema importanza. Abbiamo parlato delle relazioni tra l'UE e la Turchia, trattando di un ampio spettro di argomenti, in un'atmosfera onesta e aperta. L'UE riafferma l'importanza che assegnata al rapporto con la Turchia, che è un Paese candidato, ed un partner di importanza strategica per l'Unione", ha detto Mogherini.
"Con la Turchia abbiamo discusso in modo costruttivo di questioni su cui c'è convergenza e anche quelle su cui non abbiamo la stessa opinione. Ho espresso grande preoccupazione per lo stato di diritto ed i diritti umani nel Paese. Siamo ben consci dei segni lasciati dal tentato colpo di stato e riconosciamo le serie preoccupazioni per la sicurezza, ma vediamo che lo stato d'emergenza ormai è alle spalle e spero che le misure collegate siano presto qualcosa che appartiene al passato". Così l'Alto rappresentante dell'Ue Federica Mogherini al termine del Consiglio di associazione Ue-Turchia.