Cronaca

Gulen: possibilità di estradizione

mercoledì 16 novembre 2018 Askanews/Afp Foto: Askanews

WASHINGTON - Il Dipartimento di Stato americano ha confermato che Washington sta studiando la richiesta di estradizione presentata dalla Turchia per il predicatore Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere il mandante del fallito golpe del 2016.
Washington ha comunque smentito la ricostruzione fatta dall’emittente Nbc secondo cui la Casa Bianca starebbe cercando un modo per estradare Gulen per fare in modo che la Turchia allenti la pressione sull’Arabia Saudita riguardo all’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.
“Abbiamo ricevuto molte richieste dal Governo turco riguardo a Gulen – ha detto la portavoce del Dipartimento di Stato, Heather Nauert – stiamo valutando il materiale che la Turchia ha presentato con la richiesta di estradizione”. Ma Nauert ha tenuto a rimarcare che “non c’è alcun legame” tra l’estradizione di Gulen e la pressione turca su Riad per l’omicidio di Khashoggi nel consolato saudita Istanbul.
Secondo quanto riferito all’Nbc da quattro fonti anonime, l’amministrazione di Donald Trump avrebbe chiesto “metodi legali” per estradare Gulen e persuadere così il presidente della Turchia “ad allentare la pressione sul Governo saudita”.