Società

Il rientro dei 40 mila

martedì 2 gennaio 2019 Servizio ripreso da AnsaMed Foto: AnsaMed

ISTANBUL - Sono 40.574 i rifugiati siriani in Turchia che sono tornati in patria nel corso del 2018 attraverso il valico di frontiera di Cilvegozu, nella provincia sudorientale turca di Hatay.
Si tratta prevalentemente di persone che avrebbero deciso di rientrare nelle aree di provenienza nel nord della Siria, passate sotto il controllo di fatto della Turchia dopo le sue operazioni militari oltre confine tra il 2016 e il 2018. Lo indicano i dati forniti dalle autorità di frontiera di Ankara, che segnalano anche il passaggio l'anno scorso di 104 mila camion di aiuti umanitari e prodotti commerciali verso le stesse zone.
Secondo le ultime cifre fornite dal ministro dell'Interno Suleyman Soylu, i siriani rientrati in patria dalla Turchia in questi anni sono complessivamente 291.790, mentre oltre 3.5 milioni risultano essere tuttora rifugiati.