Tweets

Vita di 3 cani randagi

14 gennaio 2021 Servizio ripreso da Carola Proto/Tgcom 24 Foto: Tgcom 24

ISTANBUL - "Più di 100.000 cani chiamano le strade di Istanbul casa" - ci avverte il trailer di un documentario che non andrebbe perso per nessuna ragione al mondo, soprattutto da chi adora i cani ed è convinto che, spesso e volentieri, il migliore amico dell'uomo sia decisamente migliore degli esseri umani.
Il documentario si intitola Stray e parla dei cani randagi, in particolare di tre cani randagi, che si aggirano tranquillamente per le strade di Istanbul. Nella città turca non corrono alcun rischio, perché fra le sue vie e le sue piazze non c'è nessuno che li prende e li porta al canile. La gente li ama e li rispetta.
Stray segue le vicende di Zeytin, che è molto indipendente e si tuffa nelle più disparate avventure durante la notte, di Nazar, che è molto affettuosa e fa amicizia facilmente con chi incontra, e di Kartal, un timido cucciolo che vive vicino a un cantiere e si fa accarezzare dagli addetti alla sicurezza. Le esistenze di questi animali si intrecciano con quelle di alcuni giovani siriani.
Strays è diretto da Elizabeth Lo, che ha voluto raccontare gli uomini attraverso lo sguardo puro dei cani. La regista ha spiegato che il governo turco ha provato più volte a togliere i cani dalle strade, facendoli catturare. La gente, però, si è opposta fermamente, rivendicando il diritto degli animali a decidere autonomamente del proprio destino.
A giudicare dalle immagini che vi mostriamo, Stray sembra bellissimo, e infatti ha vinto numerosi premi. Il film uscirà negli Stati Uniti sia in sala che on demand il 5 marzo. Speriamo che arrivi anche da noi.