Tweets

Divieto di fumare...

12 novembre 2020 Notizia ripresa da Filippo Raggio/LaPresse-AP Foto: LaPresse

ISTANBUL - Il ministero dell’Interno turco ha disposto il divieto di fumare nei luoghi pubblici di tutto il Paese per frenare la diffusione del coronavirus. Questo perché, secondo il ministero, i fumatori violavano regolarmente l’obbligo di indossare la mascherina.
Sarà quindi vietato fumare nelle strade trafficate, alle fermate degli autobus e nelle piazze pubbliche. Tra le novità disposte dal ministero dell’Interno turco per frenare i contagi vi è anche la possibilità per le province di imporre il coprifuoco alle persone di età superiore ai 65 anni in base all’aumento del numero di pazienti critici. I governatori di Istanbul e Ankara hanno già reintrodotto le misure questa settimana, consentendo agli anziani di lasciare le loro case solo tra le ore 10 e le 16. La Turchia ha registrato un picco di infezioni da quando ha revocato alcune restrizioni e riaperto le attività a fine maggio. Secondo gli ultimi dati diramati dal ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono stati registrati 86 morti per Covid-19, per un totale di 11.145 vittime dall’inizio della pandemia.