Tweets

Delfini nel Bosforo a giocare

23 aprile 2020 Servizio ripreso da Sky Tg24 Foto: Bibliotopia

ISTANBUL -Con i cittadini chiusi nelle proprie case per l'emergenza coronavirus la natura riconquista sempre più i propri spazi e regala spettacoli cui non eravamo più abituati.
Così non sono solo le strade a ripopolarsi di animali selvatici, ma anche i mari . Ad Istanbul ad esempio, in questi giorni di quarantena, si possono ammirare alcuni delfini giocare e divertirsi in gruppo sfiorando la riva del Bosforo. L'insolito avvistamento è stato ripreso in un video, girato da un cittadino turco e diffuso da Reuters. Visibili ad occhio nudo, gli animali hanno danzato sotto lo sguardo dei pochi fortunati presenti .
Faith Zafer, il cittadino turco autore del video li ha notati quasi per caso, mentre passeggiava di notte per ripettare le regole imposte durante il lockdown. "Un delfino mi è venuto vicino. Quando ho iniziato a filmare, sono arrivati anche gli altri e hanno iniziato a emettere suoni come se volessero fare uno spettacolo. Penso che sia stato uno dei momenti più speciali della mia vita", ha dichiarato Zafer a Reuters. Nelle piazze delle metropoli sono tornati a passeggiare cani, gatti, ma anche specie selvatiche e in tanti porti si sono rivisti i delfini "danzare".
I delfini vengono spesso notati al largo della costa dello Stretto del Bosforo ma è davvero insolito che si avvicinino verso la riva per via delle tante barche e navi presenti. La Turchia è da settimane chiusa in casa per via del lockdown imposto per contenere il contagio da coronavirus. I numero di casi dei positivi ha superato quota 98.000 di cui il 60% risulta essere proprio a Istanbul. Sono 31 le città turche dove è richiesto l'isolamento dei residenti anche durante i giorni feriali. Senza la gente per strada e per mare, la natura si riappropria così dei propri spazi.