Tweets

La città dei castelli fantasma

8 ottobre 2019 Servizio ripreso da Carlo Migliore/3BMeteo Foto: 3BMeteo

ISTANBUL - In Turchia c'è una città fantasma fatta di castelli. Si tratta di Burj Al Babas, quel che resta di un immenso progetto edilizio partito nel 2014.
Le ville-castello di Burj Al Babas hanno una superficie di 325 metri quadrati ciascuna e costavano, quando furono costruite, tra i 260 e i 440mila euro. Le più belle si affacciano persino su un lago artificiale. All'interno sembra di essere nel castello della "Bella e la bestia", con entrate immense, colonne con capitelli dorati e saloni che portano al piano superiore. Soffitti a volta, stucchi, mosaici e marmi ovunque. Piscine interne e fontane nei giardini. Cupole sui tetti e alcune hanno persino un'ala costruita sull'acqua che ricorda il celebre castello di Chenonceau, nella Loira. Il lusso più sfrenato insomma.
Ma nessuno ha mai abitato quei castelli, e oggi aggirandosi per quei vialetti sembra di essere in un parco dei divertimenti abbandonato. Quello che doveva essere un luogo da fiaba, si è trasformato in un incubo. Lo stop ai lavori e la mancata vendita dei super appartamenti sembra che siano dipesi dalla crisi economica che sta attraversando il paese e dalla mancanza di fondi che sarebbero dovuti arrivare da alcuni arabi facoltosi oltre che dal mancato gradimento da parte degli abitanti della zona di quel tipo di edilizia, lontana dallo stile ottomano. Sta di fatto che oggi Burj Al Babas è una città spettrale in cui a nessuno verrebbe più in mente di vivere...