Tweets

Mostra viaggio migranti

domenica 6 maggio 2018 AnsaMed Foto: Ansamed

ISTANBUL - Si è inaugurato al Centro delle arti contemporanee di Ҫankaya, nella capitale turca Ankara, la mostra fotografica 'Sos Méditerranée. Dalla Sicilia verso l'Italia e l'Europa' di Mokhtar Azizi.
L'apertura dell'esposizione, organizzata dall'associazione culturale per le arti 'Nuova Icona' di Venezia con il supporto dell'Ambasciata d'Italia ad Ankara, della municipalità di Cankaya e del Centro d'arte contemporanea BM di Istanbul, è stata preceduta da una tavola rotonda sul tema 'A dire il vero, una filosofia della migrazione non è ancora stata scritta', a cui parteciperanno accademici, politici e attivisti esperti del tema.
La mostra racconta le migrazioni attraverso fotografie che sono il frutto di numerosi viaggi in Sicilia e mostrano nella prima parte le varie fasi delle operazioni di soccorso, compresi i momenti più tragici del trasporto dei migranti in condizioni di sicurezza, mentre nella seconda parte illustrano la quotidianità delle strutture ospedaliere dove ricevono assistenza sanitaria. L'autore Azizi è un rifugiato egli stesso di origini curdo-iraniane, che negli anni '80 è riuscito a iniziare una nuova vita in Italia.
La mostra, curata da Beral Madra e Vittorio Urbani e visitabile fino al 14 maggio, è accompagnata da un'istallazione dell'artista turca Asli Kutluay dal titolo 'AMA's Palce', che affronta il tema attraverso la creazione di un simbolico rifugio per migranti con l'utilizzo di materiali recuperati dalle discariche di Ankara.