Economia/agricoltura

Erdogan: non alzeremo i tassi nonostante...

lunedì 29 novembre 2021 Servizio ripreso da Teleborsa Foto: Teleborsa

ISTANBUL - La Turchia non scende a compromessi sulla politica monetaria. "Non ho mai difeso l'aumento dei tassi di interesse e non lo farò mai, su questo argomento non accetto alcun compromesso".
Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan che torna a difendere la sua idea di politica monetaria basata su un costante abbassamento dei tassi di interesse.
La Banca Centrale del Paese dunque non cambia la propria linea sul costo del denaro a dispetto del crollo drammatico del valore della sua valuta.
La scorsa settimana la lira turca ha registrato una perdita a doppia cifra del suo valore in poche ore rispetto al dollaro dopo che l'istituto centrale ha nuovamente tagliato i tassi di interesse portandoli dal 16% al 15% (-400 punti base da settembre). Anche oggi la divisa ha perso terreno rispetto ad euro (14.31 lire) e dollaro (12.84 lire turche).