Turismo e viaggi

Museo del cinema

martedì 3 marzo 2021 Notizia ripresa da Ansa Foto: Ansa

ROMA - Raccontare l' industria cinematografica della Turchia di ieri e di oggi, utilizzando cimeli e tecnologia. E' l' obiettivo del Museo del Cinema inaugurato in questi giorni a Istanbul.
La nuova struttura ha trovato posto in Iskiklal Street, nel quartiere Beyoðlu della città. I lavori di ristrutturazione sono durati due anni e hanno permesso di trasformare il Teatro Atlas, nato negli anni '40, in un nuovo polo culturale che fa parte di un progetto più ampio chiamato Beyoðlu Culture Road e che copre un'area che si estende da Galataport a Piazza Taksim, collegando i luoghi culturali del quartiere, tra cui il Centro culturale Atatürk e la Torre di Galata.
Il Museo del Cinema, il primo di tutta la Turchia, si offre anche come spazio per eventi e iniziative. All'inaugurazione, il 26 febbraio, c'erano il Presidente Recep Tayyip Erdoðan con la first lady, il ministro della Cultura e del Turismo Nuri Mehmet Ersoy, il regista inglese Guy Ritchie - in Turchia per girare un film - e l' attore Jason Statham, gli attori turchi Hülya Koçyiðit e Oktay Kaynarca, il musicista Orhan Gencebay.