Turismo e viaggi

Dal caicco al trekking

mercoledì 13 aprile 2018 L'agenzia di viaggi Foto:

ROMA - Dal caicco alla ripresa del turismo in Turchia, +28% di arrivi internazionali secondo l’ente del turismo, ha spinto Parextour ad arricchire la programmazione per l’estate 2018. Si va dai circuiti in Cappadocia a quelli trekking, dalle partenze garantite alle crociere personalizzabili in caicco.
Da tre a nove notti, gli itinerari toccano la costa egea e quella mediterranea. E sono previsti anche minitour con partenze il lunedì, ideali per il segmento nozze, abbinabili alla visita di Istanbul in boutique hotel, alla Turchia in caicco o al soggiorno mare. Ci sono, poi, anche i pacchetti low cost con tre notti a Istanbul e sette al mare in resort all inclusive e, in linea con la vocazione culturale del tour operator, comprendono anche itinerari che privilegiano la storia e l’archeologia.
A bordo di un caicco sono 6 gli itinerari fra cui scegliere, con tappe ad esempio a Marmaris, Fethiye, Kemer, Kekova e Bodrum; mentre due crociere si spingono fino alle isole greche del Dodecaneso. Prevista anche la soluzione con cabin charter con alloggi in caicchi da otto cabine, con clientela internazionale. I costi partono da 340 euro a persona con partenze settimanali garantite.
Famiglie e piccoli gruppi possono valutare anche il noleggio esclusivo del caicco, scegliendone la dimensione da 15 a 40 metri, con equipaggio a disposizione. La proposta di Parextour prevede di abbinare alla crociera di sette notti il menù gourmet, ogni giorno pasti diversi a pranzo e cena. I prezzi del noleggio esclusivo sono su richiesta.
«Nel 2017 gli indicatori internazionali hanno evidenziato il ritorno della fiducia nella Turchia. Il solo mercato inglese è aumentato del 70% e i nostri corrispondenti locali ci hanno confermato la ripresa. Riteniamo che molti italiani prenotino la destinazione senza rivolgersi a tour operator o agenzie di viaggi. Noi di Parex abbiamo tantissime combinazioni, in gran parte personalizzabili, e con queste puntiamo a intercettare quel target di potenziali clienti», ha precisato il direttore operativo Danilo Chiarappa.