Turismo e viaggi

Progetti di interscambio

mercoledì 15 settembre 2017 Diario Foto: Diario

SIRACUSA - L’Associazione di Amicizia Sicilia- Turchia, che ha sede a Siracusa , presieduta dal Console Generale di Turchia in Sicilia Domenico Romeo, ha sviluppato in passato ed ancora nel presente concrete azioni di collaborazione fra la Sicilia e la Turchia, fra le quali una delle più importanti ( maggio 2015) la finalizzazione del collegamento aereo tra Catania ed Istanbul, operativa con un volo giornaliero e che produce un notevole introito economico non solo per la compagnia aerea ( Turkish Airlines ) ma per tutto l’indotto turistico e commerciale siciliano. Con questo collegamento da Catania via Istanbul si possono agevolmente raggiungere tutte le parti del mondo e viceversa.
L’Associazione di Amicizia si occupa anche di progetti di gemellaggio e di scambi culturali fra importanti realtà della Turchia e la Sicilia. In questa ottica, è stata avanzata richiesta da parte della Municipalità di Nicosia in Sicilia, tramite l’Associazione Eco Museo della stessa città, di instaurare un rapporto di gemellaggio con la città di Nicosia di Cipro Nord (oggi Lefkosa), capitale della Repubblica indipendente riconosciuta dalla Turchia. Cipro Nord oggi rappresenta anche una importante destinazione turistica nel Mediterraneo, per il suo bellissimo mare e per la presenza di moderne strutture turistiche di altissimo valore che hanno nel loro interno dei Casinò, mete di fruitori provenienti da tutta Europa, Paesi Asiatici e Arabi. Kyrenia, Famagusta assieme a Lefkosa sono le mete preferite.
Il console Domenico Romeo accompagnato in questo viaggio dall’avvocato Silvio Aliffi, Supremo Cancelliere Comandante dell’Ordine dei Cavalieri di Damone e Pitia, noto Ordine cavalleresco che ha la sede internazionale proprio a Siracusa, sono stati pertanto invitati dall‘Associazione letteraria “Lirik Grupe” di Lefkosa a Cipro Nord per poter discutere questo progetto con il sindaco Mehmet Harmanci il quale, ricevendo gli ospiti nel Palazzo Municipale assieme ad un folto gruppo di Consiglieri Comunali ed imprenditori, ha dichiarato la sua piena disponibilità, intendendo anche allargare questa collaborazione ad altri settori culturali e commerciali con la Sicilia, tramite l’ausilio per la loro realizzazione dell'Associazione di Amicizia Sicilia – Turchia ed anche con Malta in considerazione che l’avvocato Aliffi risulta, oggi persona conosciuta in questo Paese ed agendo quale Presidente a Siracusa del Club Sicilia – Malta.
Gli incontri a Lefkosa hanno anche interessato il ministero dell’Educazione, essendo stati il console Romeo e l’avv. Alifi, ricevuti dal direttore generale Aytunc Sirket, interessato a progettare degli scambi fra studenti dei rispettivi Paesi,mediante la programmazione di specifici corsi di apprendimento e di specializzazione. L’ Importanza di far conoscere le bellezza e le unicità di questi luoghi e di altrettanti luoghi in Sicilia, ha dato spunto al console Romeo di proporre a breve uno scambio fra Associazioni di Fotografi, facendosi l’Associazione di Amicizia Sicilia – Turchia carico dei servizi logistici in Sicilia in collaborazione con la rappresentanza a Roma della Repubblica di Cipro Nord.
Ampio risalto di questa importante visita è stata comunque offerto dalla primaria emittente televisiva e giornalistica di Cipro Nord, “Kibris” , dove il console Romeo ed il Supremo Cancelliere Comandante dell’Ordine Silvio Aliffi, accompagnati da Cemay Onalt Muezzin, e dal giornalista Serkan Soylan, amici e responsabili della Lirik Grupe, hanno avuto il privilegio di essere ricevuti dal management della emittente televisiva, i signori Alis e Nur Nadir, imprenditori di grande rilevo internazionale. Gli stessi hanno manifestato il loro interesse, oltre a supportare queste iniziative per la parte di loro competenza , anche a rilanciare un progetto turistico ed imprenditoriale fra la Sicilia e Cipro Nord, in considerazione che gli stessi hanno in atto in costruzione un nuovo aeroporto , da utilizzare per collegamenti diretti con altri Paesi, compresa l’Italia e la Sicilia. Cosi come dichiarato dal console Romeo e condiviso dai sigg. Nadir, “collegare le Isole del Mediterraneo, interessando anche altre realtà Europee e del Medio Oriente, ognuna con le proprie bellezze naturali ed unicità culturali e storiche, con adeguati collegamenti diretti porterà sicuramente uno sviluppo per l’economia oltre a produrre interessanti interscambi nei diversi altri settori”. Il Console Romeo assieme al Supremo Cancelliere Comandante Aliffi nell’accomiatarsi hanno invitato i Sigri Nadir a poter venire in Sicilia , rendendosi personalmente disponibili nella ricerca e nell’individuazione di località e contatti con le Istituzioni pubbliche e private , mostrando nel contempo la grande potenzialità e professionalità che la Sicilia offre nel campo turistico e culturale.
L’auspicio è che la nuova Presidenza e classe politica, che potrebbe venire fuori dalle prossime elezioni di Novembre in Sicilia , possa condividere queste iniziative, indirizzandosi ad un concreto rilancio della nostra Isola per continuare quanto fino ad oggi è stato portato avanti da Associazioni e da imprenditori privati, al momento unici attori delle sviluppo economico e turistico.