Turismo e viaggi

Patronio dell'umanità

mercoledì 6 luglio 2018 Travel Quotidiano Fonte:

ISTANBUL - Il sito archeologico di Göbeklitepe, nel sud-est della Turchia a circa 18 km da Þanlýurfa,è stato inserito è nella lista del Patrimonio dell’umanità dell’Unesco.
Con questo nuovo inserimento salgono a 18 i siti della Turchia che hanno ricevuto questo riconoscimento internazionale. La scoperta e lo studio dell’area di Göbeklitepe ha rivoluzionato la visione dell’archeologia e del mondo antico: vi è stato rinvenuto il più antico esempio di tempio in pietra del mondo, la cui costruzione iniziò 11 mila 500 anni fa, ben 7 mila anni prima delle Piramidi e 6 mila  anni prima di Stonehenge, prima dell’utilizzo degli strumenti metallici e della ruota, prima dello sviluppo dell’agricoltura, quando ancora l’uomo viveva  di caccia e raccolta. Gobeklitepe ha così profondamente scosso le vecchie teorie sull’archeologia : mentre precedentemente si pensava che fossero nate prima le città e poi i luoghi di culto, ora sembra che proprio la religione sia stata la causa dell’organizzazione di centri abitativi complessi.
Ma il fascino di questo luogo sta anche nella costruzione stessa dei recinti, delimitati da enormi pilastri in pietra pesanti circa 15 tonnellate ciascuno e nelle straordinarie decorazioni incise sulla pietra, che raffigurano in modo stilizzato diversi animali come serpenti, tori, cinghiali, scorpioni, formiche …  Il sito è aperto al pubblico dal 15 aprile al 2 ottobre  dalle  8 alle 19; dal 3 ottobre al 14 aprile dalle  8 alle 17. Costo del biglietto : 20 lire turche (circa 3.70 euro).