FLASH2

Tutti pazzi per il barbiere pipistrello: taglia la barba appeso ad un soffitto

mercoledì 30 novembre 2018 Servizio ripreso da: Alix Amer/Il Messaggero Foto: Il Messaggero

ISTANBUL - Una bottega che conserva le atmosfere antiche, ma anche originale e stravagante. Una barberia che fra i tanti servizi che offre ai suoi clienti per la cura dei capelli, ce n’è uno davvero singolare: il metodo con cui si taglia la barba. La star del negozio, è il proprietario. Un uomo sulla cinquantina, capelli neri e baffetti (curatissimi).
La sua attività si trova in Turchia. Ma ad attirare tanti curiosi è proprio il suo metodo di lavoro che ha sorpreso anche molti turisti. E pensare che in tanti attraversano il Paese pur di farsi tagliare la barba da lui, il suo metodo così curioso ha portato i clienti a paragonarlo a un “pipistrello”. Ma non è certamente Batman. Facile capire il perché. L’uomo svolge il suo lavoro nel suo piccolo negozio ad Arifiya, nello stato di Sakarya, nel nord-ovest della Turchia, praticamente appeso al soffitto (nel senso vero del termine) a testa in giù, proprio come un pipistrello.
L’agenzia “Turk Press” ha raccontato «che il barbiere lavora in questo modo da 23 anni: precisamente dal 1995 quando ha iniziato questo mestiere». Ogni giorno ormai, fuori la bottega (di bat, in inglese pipistrello) la fila aumenta. Tutti vogliono vederlo all’opera e capire come riesca a stare tutto il tempo appeso a testa in giù in quel modo e come si appende al soffitto mentre usa il rasoio, così come tanti turisti stranieri. Insomma, questa piccola bottega, è diventata una tappa fissa. Il passaparola poi ha fatto il suo: insomma ora c’è la fila per andare dal “barbiere pipistrello”.