FLASH2

Caso Khasoggi: Erdogan e Re Salman avviano un gruppo congiunto per le indagini

lunedì 15 ottobre 2018 Notizie geopolitiche Foto: Notizie geopolitiche Facebook

ISTANBUL - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il re saudita Salman hanno avuto un colloquio telefonico per fare il punto sulla scomparsa di Jamal Khashoggi, il quale era entrato il 2 ottobre nel consolato saudita di Istanbul per richiedere documenti di divorzio e da lì non sarebbe più uscito.
Per le autorità turche, che hanno visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza, Khashoggi sarebbe stato ucciso nel consolato da uomini del servizio segreto di Riad ed il suo corpo sarebbe stato trafugato una volta tagliato a pezzi. Il giornalista, dal 2017 esule negli Usa, era editorialista del Washington Post molto critico nei confronti del principe ereditario Mohamed bin Salman,
Erdogan e re Salman hanno concordato sulla necessità di “far luce sul caso”, per cui hanno stabilito la creazione di un gruppo congiunto di inquirenti. A proporre l’iniziativa è stato Salman “in nome delle buone relazioni fra i due paesi”, ed il presidente turco lo ha chiamato per ringraziarlo.
In Turchia vi sono anche investigatori statunitensi, giunti oggi su disposizione del presidente Donald Trump.