Zoom

L'aeroporto di Istanbul ha ora un suo museo

martedì 19 agosto 2020 Servizio ripreso da Adnkronos Foto: Artribune

ISTANBUL - L'aeroporto di Istanbul, portale di accesso alla Turchia per il mondo, si lancia in un progetto innovativo con un nuovo museo dell'aeroporto, aperto a tutti i passeggeri internazionali. L'Istanbul Airport Museum inagurerà il suo programma con la mostra "Treasures of Turkey: Faces of the Throne. Questa iniziativa rende l'aeroporto più prestigioso, trasformandolo da hub globale, in grado di offrire servizi di eccellenza ai passeggeri, a location per eventi culturali ed artistici, che permette ai viaggiatori di esplorare la storia della Turchia esponendo pezzi di ogni epoca. Nell'ospitare un proprio museo, l'aeroporto di Istanbul si accoda ad altri grandi hub come quelli di San Francisco e Amsterdam.
Kadri Samsunlu, CEO della ÝGA Airport Operation Inc, commenta così l'apertura del museo: "vogliamo trasformare il tempo di attesa in aeroporto in un evento unico. Il nostro obiettivo è fare in modo che i nostri passeggeri si interessino all'arte e alla cultura."
Il museo offre inoltre informazioni introduttive sui 18 siti della Turchia dichiarati Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'Unesco.
La prima mostra tratterà l'arte di diverse epoche della storia turca
"Treasures of Turkey: Faces of the Throne" esibisce 316 pezzi provenienti da 29 musei turchi. La mostra è composta da vari e affascinanti manufatti come il "Trattato di Qadeš", il più antico trattato di pace nella storia dell'umanità. La mostra comprende pezzi dei siti preistorici di Göbeklitepe e Çatalhöyük, oltre a manufatti artistici appartenenti alle civiltà dell'Anatolia e a molti altri periodi storici."Con questo museo, siamo riusciti a portare sotto lo stesso tetto alcuni manufatti originali che altrimenti sarebbero stati impossibili da ammirare in una volta sola" spiega Kadri Samsunlu.
Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 21:00 e il biglietto di ingresso è di 5 EUR, gratuito per i bambini fino agli 8 anni di età.