Zoom

Mille sigilli romani nell'antica Dolico

18 gennaio 2018 da un articolo di Salvo Cagnazzo/Turismo.it Foto: Il Fatto storico

ISTANBUL - Più di mille sigilli di ceramica risalenti all’Antica Roma sono stati rinvenuti nell’antica Dolico, nel sud della Turchia.
Questi reperti, secondo il direttore degli studi Engelbert Winter, Germania, “gettano luce sul pantheon greco-romano locale, da Zeus ed Era a Giove Dolicheno, che da questo sito è diventato una delle più importanti divinità romane”. E prosegue: “Il fatto che le autorità amministrative abbiano sigillato centinaia di documenti con le immagini di divinità, dimostra la forza delle credenze religiose nella vita quotidiana”. Oltre ai busti di Giove e di sua moglie Giunone, ci sono anche rappresentazioni di Castore e Polluce, i Diòscuri o figli di Zeus.