In Evidenza

Castrazione chimica per abuso sessuale sui minori

martedì 21 febbraio 2018 Askanews Foto: Sostenitori delle Forze dell'Ordine

ISTANBUL - Il Governo turco considera l’ipotesi di reintrodurre la castrazione chimica per coloro che abusano sessualmente dei bambini.
“Le Corti decideranno l’uso e la durata della castrazione chimica per eliminare il desiderio sessuale. Desideriamo reintrodurre questa possibilità entro pochi giorni”, ha detto il ministro della Giustizia, Abdulhamit Gul, aggiungendo che il Governo sta reinserendo l’argomento nella sua agenda.
La Turchia aveva introdotto già nel 2016 la possibilità della castrazione chimica per le persone condannate per reati sessuali, ma la massima corte amministrativa, il Consiglio di Stato, ne aveva bloccato l’applicazione lo scorso agosto, sostenendo che definizioni e limiti erano troppo “vaghi”.(