Blob

Haier investe a Eskisehir

26 ottobre 2021 Servizio ripreso da La Sicilia Foto: www.haier.com

MILANO - Haier, la multinazionale dei grandi elettrodomestici, investe 85 milioni in Turchia, in particolare per la fabbrica di lavatrici a Eskişehir, con una cerimonia a cui ha partecipato il residente Recep Tayyip Erdoğan.
Con un investimento di 40 milioni di euro, l'azienda espande la propria piattaforma per le asciugatrici e ha in programma di aumentare la capacità produttiva con un ulteriore investimento di 45 milioni di euro nella fabbrica di lavastoviglie che sarà operativa nel 2022.
Questa operazione posiziona la Turchia come il principale centro di produzione ed esportazione di Haier in Europa, servendo sia il mercato interno, sia quello globale, e si inserisce nella visione di Haier di diventare la prima scelta del consumatore per la smart home.
"Con questo progetto la Turchia diventa il più grande centro di produzione ed esportazione di Haier in Europa per servire i mercati nazionali e globali e rappresenta un passo fondamentale per portare Haier tra i primi tre player del settore in Europa, integrando l'intelligenza artificiale, l'IoT e la connettività nei prodotti di fascia alta e nelle soluzioni per la casa", afferma Yannick Fierling, ceo di Haier Europe. “Vogliamo consolidare questa missione contando su una presenza industriale competitiva e su forti capacità di R&S e hi-tech, su sistemi e piattaforme per l'intera catena del valore”.