Blob

Biomodale nave-treno

11 settembre 2021 Servizio ripreso da E TRASPORTI europa Foto: E TRASPORTI Europa

TRIESTE - Dopo avere avviato treni propri anche in Italia, la compagnia marittima Msc inizia a usarli per lunghi collegamenti bimodali mare-rotaia. Il 10 settembre 2021 inizierà a farlo tra Turchia e Germania, usando come punto di scambio il porto di Trieste.
I container che sbarcheranno sulle banchine giuliane dalle portacontainer provenienti dalla Turchia potranno salire su un treno diretto per Ludwigshafen, da dove saranno inoltrati in tutta la Germania su strada, rotaia o idrovia. Grazie a questo servizio, il tempo di transito tra Turchia e Germania scenderà a dodici giorni.
I treni partiranno da Trieste il giovedì per arrivare a Ludwigshafen il sabato. Il convoglio servirà le navi di Msc che operano nei servizi Line D e Adriakia, che in Turchia fanno capo ai porti di Derince, Gemlik Istanbul, Aliaga, Mersin e Tekirdag. Secondo Msc, le principali attività interessate a questo servizio sono l’automotive per i ricambi, la chimica, il tessile, l’alimentare, gli imballaggi e i farmaci.