Blob

Volkswagen punta a Manisa

8 ottobre 2019 Servizio ripreso da Marco Torricelli/SiderWeb Foto: SiderWeb

ISTANBUL - Il gruppo Volkswagen ed il Governo della Turchia sono alla stretta finale della trattativa per la costruzione di una fabbrica automobilistica multimarca a Manisa vicino a Smirne nell'Anatolia occidentale e si prevede che l'accordo finale potrebbe essere raggiunto molto presto.
Andreas Tostmann, responsabile della produzione del marchio VW, ha confermato che «siamo alle trattative finali con la Turchia», aggiungendo di aspettarsi che «i colloqui con il Governo si concludano tra due settimane o forse prima», mentre il capo produzione di Skoda, Michael Oeljeklaus, ha dichiarato che il Gruppo VW «deciderà sull'impianto entro la fine di ottobre».
Il nuovo impianto dovrebbe produrre circa 350.000 auto all'anno – tra cui la VW Passat e i quasi identici modelli di medie dimensioni Skoda Superb da esportare nell'Europa orientale – prevede un investimento valutato tra 1.3 e 2 miliardi di euro, garantendo lavoro a circa 4.000 persone e la sue costruzione «potrebbe iniziare alla fine del 2020 per entrare in produzione a partire dal 2022».