Flash

Catturato in Siria un capo dell'Isis

15 giugno 2021 Notizia ripresa da Ansa

ISTANBUL - I servizi segreti turchi hanno catturato in Siria il presunto responsabile delle operazioni dell'Isis in Turchia.
Secondo fonti di sicurezza di Ankara, citate da Anadolu, gli 007 del Mit hanno fermato KasÕm Guler, nome in codice Abu Usama al-Turki, mentre stava preparando attentati esplosivi da compiere sul suolo turco.
Il sospetto capo jihadista, che era nella lista dei terroristi più ricercati del ministero dell'Interno, è stato quindi trasferito in Turchia.
Prima di unirsi nel 2014 al sedicente Califfato, per cui aveva compiuto operazioni anche in Europa e Russia e si era occupato anche della gestione delle risorse finanziarie in Turchia, avrebbe agito al servizio di altre organizzazioni jihadiste in Afghanistan e Pakistan tra il 2008 e il 2010. Dopo l'arresto, sono stati sequestrati diversi documenti riconducibili alle attività del sedicente Stato islamico.