Flash

Alcol adulterato, 42 morti

13 ottobre 2020 Notizia ripresa da Ansa

ISTANBUL - È allarme in Turchia per la circolazione di alcol adulterato. Almeno 42 persone sono morte negli ultimi giorni in 6 diverse province, dopo essere state ricoverate a seguito di sintomi da avvelenamento.
La situazione più grave si registra a Smirne, dove i decessi accertati sono 18, mentre altre 7 persone sono morte a Istanbul. Le altre zone coinvolte sono Kirikkale, Mersin, Aydin e Mugla.
Intanto, le unità anti-contraffazione della polizia di Smirne hanno sequestrato ieri sera 5 tonnellate di alcolici adulterati.
Dal primo novembre prossimo, la vendita di alcol etilico a privati in grosse quantità sarà vietata in Turchia.