Flash

Rilasciati 3 marinai turchi in Eritrea

domenica 21 giugno 2020 Notizia ripresa da Agenzia Nova

ANKARA - Tre marinai turchi arrestati in Eritrea nell’aprile scorso sono stati liberati a seguito dell'intervento del Governo di Ankara.
È quanto riferito all’agenzia di stampa “Anadolu” dalla moglie di uno dei marinai liberati, secondo cui suo marito le ha telefonato per riferirle di essere stato liberato. Selim Ekmekcioglu, Ibrahim Ignak e Erman Lutfu Atamer erano partiti per un tour mondiale nel settembre 2017 e dopo l'arrivo a Gibuti, che confina con l'Eritrea, avevano ricevuto rifornimenti e carburante con l'assistenza dell'ambasciata turca nel paese, tuttavia la chiusura del canale di Suez a causa della pandemia di coronavirus aveva costretto i marinai a tornare indietro e a sbarcare in Eritrea, dove erano stati trattenuti dalle forze di sicurezza. I tre dovrebbero arrivare a Gibuti entro 3-4 giorni e da lì essere rimpatriati in Turchia.