Flash

Finalizzata la cessione del terzo ponte

mercoledì 20 marzo 2020 Notizia ripresa da Italia Oggi

ISTANBUL - Astaldi ha finalizzato la cessione a Ictas delle proprie quote nell'asset relativo alla concessione per la realizzazione e gestione della Northern Marmara Highway (il Terzo Ponte), in Turchia.
Il Terzo Ponte è il primo asset a essere venduto tra quelli che, secondo quanto previsto dal piano concordatario, saranno oggetto di cessione per la soddisfazione dei creditori chirografari.
L'accordo sottoscritto con Ictas - già valutato e autorizzato dal Tribunale di Roma come rispondente alla migliore tutela dei creditori nell'ambito della procedura di concordato che Astaldi ha in corso - prevede termini e condizioni coerenti con la proposta concordataria, vale a dire: la cessione ad Ictas dell'intera partecipazione detenuta da Astaldi nella concessionaria del Terzo Ponte e dei crediti correlati al prezzo di 315 milioni di dollari.
Il prezzo di acquisto sarà corrisposto al netto delle partite di compensazione con Ictas, del ripagamento degli altri creditori turchi (in virtù del mancato riconoscimento dell`istituto del concordato in Turchia), per circa 142 milioni, nonché dei relativi costi di transazione.