Flash

Ordine di arresto per 200 persone

9 luglio 2019 Notizia ripresa da il Post

ISTANBUL - In Turchia l’ufficio del procuratore nazionale ha emesso ordini di arresto per circa 200 persone, sia civili che militari, accusate di avere legami con l’organizzazione guidata dal religioso turco Fethullah Gülen, che il regime sostiene sia dietro al tentato colpo di Stato del luglio 2016.
L’agenzia di stampa statale Anadolu ha scritto che 176 mandati di arresti sono stati emessi contro membri delle forze armate, in un’operazione che sta coinvolgendo l’esercito, l’aviazione e la marina. Gli arresti si stanno realizzando in diverse province turche.
Negli ultimi tre anni il regime turco ha arrestato migliaia di persone con l’accusa di avere avuto legami con l’organizzazione di Gülen, il principale avversario del presidente Recep Tayyip Erdoðan che dalla fine degli anni Novanta si trova in autoesilio negli Stati Uniti.