Flash

Pkk: ocalan per una soluzione democratica

7 maggio 2019 Agenzia ripresa da Ansa

ISTANBUL - "Nella soluzione dei problemi c'è bisogno di un metodo di negoziazione democratico lontano da tutti i tipi di polarizzazione e cultura dei conflitti. Possiamo risolvere i problemi della Turchia e della regione, non con la guerra, non con strumenti che veicolino la violenza fisica, ma con il 'soft power'".
Lo scrive il leader del Pkk curdo Abdullah Ocalan in un messaggio dal carcere diffuso oggi dai suoi legali, che giovedì scorso hanno potuto incontrato per la prima volta dopo quasi otto anni. "Abbiamo fiducia che le forze democratiche siriane (Sdf) nell'ambito del combattimento in Siria, siano in grado di risolvere i problemi evitando la cultura del conflitto; la posizione dovrebbe essere finalizzata a risolvere la situazione nel quadro dell'integrità della Siria e nella prospettiva della democrazia locale garantita costituzionalmente. In questo contesto, è altresì necessario che vengano viste le sensibilità della Turchia", aggiunge Ocalan.