Flash

Gulen arrestete decine di persone

9 aprile 2019 Notizia ripresa da Askanews

ROMA - Le autorità turche hanno arrestato diverse decine di persone sospettate di essere legate al predicatore Fethullah Gulen, nemico giurato di Ankara che lo considera la “mente” del fallito colpo di stato. Centinaia di altri sospetti sono ricercati.
Secondo l’agenzia di stampa ufficiale Anadolu, le autorità hanno spiccato mandati di arresto a carico di oltre 400 persone nel quadro di varie inchieste in tutta la Turchia. Di queste, ne sono già state arrestate 127. Le persone arrestate o ricercate sono sospettate di far parte del movimento del predicatore Gulen, che Ankara classifica come “gruppo terrorista”. Lo scrive Anadolu.
Il presidente Recep Tayyip Erdogan accusa Gulen di essere dietro il tentativo di colpo di stato del 15 luglio 2016; Gulen, che vive recluso negli Stati Uniti da una ventina d’anni, respinge queste accuse. Tra le persone arrestate o destinatarie di un mandato di arresto ci sono poliziotti o militari e persone sospettate di aver utilizzato un’applicazione di messaggistica criptata presa – secondo Ankara – dal movimento di Gulen.