Flash

Emissario turco ricevuto a Washington

9 agosto 2018 Askanews/Afp

WASHINGTON - Un alto responsabile turco è stato ricevuto al Dipartimento di Stato di Washington, per tentare di disinnescare la crisi diplomatica tra i due Paesi dopo la detenzione in Turchia del pastore americano Andrew Brunson.
Il vice ministro degli Esteri turco, Sedat Onal, ha incontrato il numero due della diplomazia americana, John Sullivan, a fine mattinata. Non ha rilasciato alcuna dichiarazione al suo arrivo.
Stati Uniti e Turchia, alleati in seno alla Nato, vivono da diversi giorni la più grave crisi diplomatica da decenni a questa parte. La scorsa settimana, Washington ha deciso sanzioni contro due ministri turchi e Ankara ha risposto con misure simili.
Le tensioni, già vive da vari mesi, hanno conosciuto una brusca escalation la scorsa settimana con la carcerazione in Turchia del pastore americano, Andrew Brunson, accusato dalle autorità turche di “terrorismo” e “spionaggio”. Brunson, che nega con forza le accuse, è ai domiciliari da fine luglio dopo un anno e mezzo di detenzione.