Flash

Calcio: blocco del Periscope

4 agosto 2018 Askanews/Afp

ANKARA - Un tribunale turco ha deciso di bloccare l’applicazione di live streaming Periscope durante le partite del campionato di calcio turco, come chiedeva il gruppo qatariota che ne ha acquistato i diritti.
La Corte di Istanbul competente sui diritti della proprietà intellettuale e industriale ha approvato la richiesta del bouquet satellitare Digiturk di bloccare Periscope durante tutte le partite della Super Lig, ha riportato l’agenzia di stampa pubblica Anadolu. La Corte ha specificato che questa decisione può rappresentare un precedente per altre piattaforme di trasmissioni in diretta. Interpellato da Anadolu, il segretario generale dell’Associazione fornitori di accessi (ESB), Bulent Kent, ha spiegato che l’accesso sarà bloccato soltanto il tempo della trasmissione delle partite.
Questa decisione entrerà in vigore in occasione della prima partita della Super Lig il 10 agosto, che opporrà l’Ankaragucu al Galatasaray. Digiturk, che appartiene al gruppo qatariota beIN Media, è preoccupata che gli spettatori possano seguire le partite gratis in streaming proprio grazie a Periscope, che è di proprietà di Twitter.