Flash

Caso Reza Zarrab: la richiesta turca

lunedì 27 novembre 2017 Askanews/Afp

ISTANBUL - La Turchia ha preteso l’abbandono dei procedimenti contro un uomo d’affari turco-iraniano, accusato di aver violato l’embargo americano contro l’Iran, nella convinzione che il processo non abbia fondamento giuridico.
L’imprenditore in questione, Reza Zarrab, 34 anni, era stato arrestato nel 2016 durante una visita negli Stati Uniti. Lo scorso marzo un banchiere turco, Mehmet Hakan Atilla, è stato a sua volta arrestato sul territorio americano nell’ambito della medesima vicenda.
Il loro processo, che doveva cominciare a New York il 27 novembre, è stato rinviato – senza spiegazioni – al 4 dicembre. La selezione dei membri della giuria dovrebbe iniziare oggi.