Attualità

Intesa Russia-Turchia-Iran contro al Qaida

21 novembre 2017 AscaNews Foto: Ascanews

ROMA - I capi di Stato Maggiore di Russia, Turchia e Iran hanno raggiunto oggi un’intesa per “portare a termine” l’eliminazione di quel che è rimasto in Siria dello Stato Islamico (Isis), ma anche dei jihadisti che combattono nel nord del Paese nelle file della filiale siriana di al Qaida ribatezzata Fronte al Nusra.
E’ quanto ha annunciato oggi il ministero della Difesa di Mosca in un comunicato riportato dall”agenzia Ria Novosti.
“Sono stati raggiunti accordi sull’incremento del livello di coordinamento nella zona di de-escalation a Idlib (provincia nel Nord-ovest della Siria controllata dai ribelli dell’opposizione) oltre ad una serie di precise misure per completare l’eliminazione di quel che è rimasto di terroristi dell’Isis e del Fronte al Nusra sul territorio della Repubblica Araba Siriana”, come recita il testo di un comunicato della Difesa russa.
La riunione dei capi di stato maggiore dei tre Paesi è stata tenuta per preparare il vertice tra i capi di Stato di Russia, Iran e Turchia in programma domani a Sochi.