DIRITTO & ROVESCIO

La smart concept Togg firmata da...

domenica 9 gennaio 2022 Servizio ripreso da Savina Confaloni/La Gazzetta dello Sport Foto: La gazzetta dello Sport

LAS VEGAS - Al Ces di Las Vegas, l’azienda turca Togg ha svelato il suo concetto di vettura elettrica ed intelligente, progettata in Italia assieme a Pininfarina. Un’auto smart, che rappresenta il risultato della nuova “Use-Case Mobility” di Togg, ecosistema ricco di contenuti tecnologici, che si propone di unire i vantaggi della mobilità elettrica a quelli della guida autonoma e connessa. Un mondo nuovo, orientato alla mobilità del futuro e cucito addosso all’utente, per essere empatico nei suoi confronti.
Si chiama Togg, acronimo di Türkiye’nin Otomobili Girişim Grubu, ed è la prima casa automobilistica della Turchia, che al Consumer Electronics Show di Las Vegas ha svelato il suo marchio globale, presentando uno “smart concept” di transizione progettato in collaborazione con Pininfarina. Un progetto che ha preso corpo a metà 2018, con la creazione del consorzio Turkey's Automobile Initiative Group, Togg appunto, formato da cinque grandi gruppi industriali del Paese: Anadolu Group, Bmc, Kok Group, l’operatore telefonico Turkcell e Zorlu Holding.
Lo “smart concept”, disegnato sotto la direzione del Design Team di Togg guidato da Murat Günak, in collaborazione con Pininfarina come partner strategico, è un fastback dinamico e innovativo, che ha le caratteristiche stilistiche del Dna del brand turco. Il concept stilistico si basa su una linea posteriore marcata e su un segno che scolpisce la parte alta della fiancata partendo dai proiettori, disegnati come nel modello C-Suv 2023 di prossima produzione, svelato in anteprima in Turchia il 27 dicembre del 2019. Il logo Togg illuminato sul cofano, caratteristica di design esclusiva di questo modello, simboleggia l'unione tra Oriente e Occidente; le ruote mantengono le caratteristiche formali dei cerchi multirazze tipici della casa turca, mentre il parabrezza dell'auto è stato quasi ridisegnato per essere compatibile con l'architettura elettrica.
Gli interni sono sviluppati con un approccio di design tipico dei Suv, con un volante sportivo ed elegante, e quattro sedili singoli: quelli anteriori in pelle chiara, i posteriori in pelle scura, con cinture di sicurezza integrate di colore turchese per enfatizzare non solo l'elettrificazione ma anche il Dna del marchio. L'auto è di colore grigio metallizzato con accenti viola e indaco, e le porte presentano un’apertura a libro grazie ad un design che elimina il montante centrale. Futuristica la plancia, con tecnologia olografica che offrirà immagini in 3D e in realtà aumentata, per andare oltre la classica rappresentazione bidimensionale degli schermi attuali.
Nell’abitacolo tutto ruota attorno alla user experience, per unire i vantaggi della mobilità elettrica a quelli della guida autonoma e connessa. Il concept presentato da Togg al Ces di Las Vegas è a tutti gli effetti una sorta di vero e proprio laboratorio dimostrativo per un intero set di prodotti e servizi, che l’azienda sta sviluppando: un unico ecosistema di mobilità, chiamato Use-Case Mobility, che integra un’ ampia gamma di soluzioni. Dalla vettura, ad esempio, sarà possibile accedere sia a contenuti prelevati da internet, come le condizioni del traffico o il meteo, che a informazioni mirate su abitudini e stile di vita personale di chi sta a bordo, diventando un valido aiuto nella quotidianità.