DIRITTO & ROVESCIO

XVII settimana della Lingua italiana

lunedì 16 ottobre 2017 AnsaMed Foto: Ambasciata d'Italia ad Ankara

ISTANBUL - Prende il via oggi in Turchia il programma della XVII settimana della Lingua italiana nel mondo, centrata sul tema "L'italiano al cinema - l'italiano nel cinema".
Fitto il cartellone di eventi preparato dall'ambasciata d'Italia ad Ankara, con 10 eventi in 2 città, in collaborazione con numerosi enti e università italiane e turche. La manifestazione si aprirà con la presentazione del documentario "1200 km di bellezza", prodotto dall'Istituto Luce con il patrocinio del ministero dei Beni Culturali, alla presenza del regista Italo Moscati, che racconterà la sua esperienza di documentarista agli studenti del dipartimento di Italianistica dell'università di Ankara. La proiezione sarà replicata giovedì nella città anatolica di Eskisehir.
Sarà poi la volta dell'inaugurazione di 'Casa Italia', sede dell'associazione culturale Idd (Amicizia Italia) che, in collaborazione con l'Istituto italiano di cultura di Istanbul e l'Ambasciata, organizza corsi di italiano nella capitale turca. Previsto anche un appuntamento realizzato in collaborazione con l'ambasciata svizzera, con la presentazione martedì del film "Non ho l'età", alla presenza del regista ticinese Olmo Cerri.
Lo stesso giorno, l'emittente pubblica turca Radyo Trt 3 dedicherà una trasmissione in diretta radiofonica ad alcune delle più celebri colonne sonore di compositori italiani. Mercoledì, in collaborazione con l'università Bilkent, verrà organizzata una tavola rotonda dedicata all'influenza del cinema italiano su quello turco e alle co-produzioni cinematografiche tra i due Paesi. Lo stesso giorno è inoltre prevista una lezione aperta dedicata al personaggio di Fantozzi. Giovedì e venerdì sono in programma altri due seminari.
La settimana sarà conclusa dal concerto "Soundtrack", organizzato dall'orchestra sinfonica dell'Università Baskent, con l'esecuzione di alcune delle più celebri colonne sonore che hanno fatto da sfondo a film italiani e stranieri.