Curiosità

Storia inverosimile di Ikram e del micio Yesin

8 maggio 2018 Marta Ottaviani/La Stampa.it Foto: La Stampa.it

ISTANBUL - Che i turchi per i gatti abbiano un occhio di riguardo, questa ormai è cosa nota a molti. A volte, però, riescono anche a fare diventare ricchi anche chi si prende cura di loro, complice il web e quel pizzico di fortuna che nella vita ci vuole sempre. 
Sta di fatto che un macellaio di Manisa, non lontano della costa egea della Turchia, è prima diventato una celebrità e poi si è ritrovato ricco grazie al suo felino. Tutto è iniziato qualche settimana fa, quando Ikram Korkmazer, 37 anni, è stato ripreso da un cliente all’interno della sua macelleria, mentre il suo micio, Yesim, si appoggiava alla vetrina guardando con evidente bramosia tutta quella potenziale pappa. 
Il video è stato condiviso sui social ed è diventato subito virale non solo in Turchia, ma anche in Giappone, Iran e Stati Uniti. Questi ultimi hanno comprato i diritti del video. Il 60% di questi andrà proprio a Ikram, che con il suo Yesim è stato anche invitato negli States, con tutti gli onori delle vere celebrities. 
«Si è trattato davvero di una bella sorpresa – ha aggiunto –. Ho sempre fatto molti sacrifici nella mia vita, iniziando ad aiutare in macelleria già da quando avevo nove anni» ha spiegato Ikram ai giornali turchi che si sono precipitati a intervistarlo. «Dopo la scuola media ho lasciato definitivamente gli studi per dedicarmi al negozio, dovevo aiutare la mia famiglia. Questa entrata di denaro migliorerà sicuramente il mio tenore di vita». 
Poi, quattro anni fa, è arrivato il micio della svolta. Yesim, un micione dal mantello tigrato, panciotta bianca e personalità da vendere come la maggior parte dei gatti della Mezzaluna, è entrato in macelleria e non se ne è più andato. «Ho sempre amato molto gli animali – spiega ancora Yesim – prendendomi cura dei randagi del quartiere. Con lui è stato speciale. Ancora prima del video che ci ha resi famosi, era già la mascotte di tutti i miei clienti». 
E in effetti, Yesim sa farsi voler bene. Con il suo cuscinetto all’interno del negozio coccola e si fa coccolare da tutti i clienti, che ormai lo considerano una vera e propria mascotte. Proprio uno di questi lo ha filmato mentre guardava leccandosi i baffi la carne esposta dietro il vetro, determinando così la sua fortuna e soprattutto quella di Ikram. 

 

 

Nonostante la location decisamente furba nella quale trascorre la sua giornata, Yesim ha mantenuto abitudini molto umili. «Gli piacciono le parti più umili – spiega Ikram –. Mangia solo milza, cuore, fegato e reni». Niente entrecôte o filetto. Speriamo che l’improvvisa celebrità e le saporite carni degli States non lo facciano diventare più esigente.  


Alcuni diritti riservati.

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui