Spettacoli/Cinema

Ottava settimana del cinema italiano in Turchia

mercoledì 20 ottobre 2017 Ansamed Foto: AnsaMed

ISTANBUL - Il cinema italiano sbarca in Turchia. Da lunedì prossimo a venerdì, per l'ottavo anno consecutivo la 'Settimana del cinema contemporaneo italiano' animerà il Centro delle arti contemporanee del Comune di Ankara, proponendo una rassegna dei alcune delle più apprezzate pellicole dell'ultimo biennio.
L'evento è promosso dall'Ambasciata d'Italia ad Ankara e dall'Istituto Italiano di Cultura a Istanbul, con la collaborazione della Municipalità di Cankaya e il sostegno del gruppo Iveco. In occasione dell'inaugurazione verrà presentato il nuovo film di Francesco Amato, 'Lasciati Andare', urban comedy interpretata da Tony Servillo. Il pubblico turco potrà poi apprezzare altre otto proposte cinematografiche che spazieranno dalle commedie brillanti 'Noi e la Giulia' di Edoardo Leo e 'Beata Ignoranza', con la collaudata coppia di attori Gassmann e Giallini, al genere drammatico del pluripremiato 'Veloce come il vento' di Matteo Rovere e 'Fortunata' di Sergio Castellitto.
Nella sua Turchia verrà proposto anche 'Rosso Istanbul' di Ferzan Ozpetek.
Non mancherà inoltre uno sguardo al documentario ('1200 km di bellezza' di Italo Moscati) e alla commedia surreale ('Orecchie' di Alessandro Aronadio). Spazio anche per il genere fantasy, con l'action movie cult in Italia e all'estero 'Lo chiamavano Jeeg Robot' di Gabriele Mainetti, con Claudio Santamaria e Luca Marinelli.