Società

Festa della Repubblica Italiana

8 giugno 2017 Ambasciata d'Italia ad Ankara Foto: Ambasciata d'Italia ad Ankara

Ankara - Si è svolta ianche in Turchiao la Festa Nazionale della Repubblica Italiana alla presenza del ministro turco per lo Sviluppo Lütfi Elvan e di quasi 2000 ospiti.
Nel suo saluto di benvenuto, l'ambasciatore Luigi Mattiolo ha ricordato i valori e gli interessi condivisi da Italia e Turchia, quali la stabilizzazione del Mediterraneo e del Medio Oriente, la comune appartenenza all'Alleanza Atlantica e la lotta al terrorismo.
Durante l’evento, che ha ricevuto un’ampia copertura dai media turchi, sono state consegnate le onorificenze di Ufficiale Osi al professore emerito di Storia moderna e contemporanea presso l'Università Galatasaray, Ilber Ortayli, e di Cavaliere Osi alla direttrice del Cipmo, Valeria Giannotta, e alla coordinatrice del festival Jazz di Ankara, Pýnar Gürer.
Prezioso il sostegno di numerose imprese italiane, a testimonianza della coralità del “sistema- Italia” in Turchia, grazie alle quali è stato possibile realizzare la quarta pubblicazione dell'Ambasciata 'Tracce', dedicata alle personalità turche e italiane che hanno contribuito al rafforzamento delle relazioni tra Italia e Turchia nei campi della cultura, dell'arte e dello sport e presentata in anteprima alla festa nazionale.
Il ricevimento è stato allietato dalla musica del quintetto d'archi dell'orchestra dell'Università di Baþkent e del Jazz Messengers Trio di Ankara.