Tweets

Sostituito Chopin

12 settembre 2017 Lucio Di Marzo/il Giornale Foto: ilGiornale

ROMA - Troppo occidentale per essere suonato ai funerali dei militari caduti, troppo straniero perché la sua marcia funebre risuoni mentre le bare coperte dalla bandiera con la Mezzaluna e la stella vengono portate verso la sepoltura.
Questa è la ragione dietro la scelta del ministero dell'Interno in Turchia, che ha cancellato la marcia di Chopin dalle cerimonie funebri, per sostituirla con il Segah Tekbir di Itri, una composizione di era ottomana su cui sono scanditi versi coranici.
"È conforme alla morale dei martiri e al loro posto nei cuori della nazione - ha sostenuto il dicastero -. Le stesse procedure e principi saranno applicati per i membri del ministero dell'Interno che passano a miglior vita".
La decisione arriva al termine di un dibattito iniziato nel 2016, quando ai funerali di un militare morto nell'Hakkari, nel distretto di Yuksekova, la banda fu messa a tacere da un gruppo di amici del defunto che urlavano "Allahu Ekber", "Dio è grande".