Economia/agricoltura

Alzati i tassi di interesse

martedì 25 gennaio 2017 Ansa Foto: Ansa

ROMA - La Banca Centrale della Turchia ha alzato i tassi di interesse, fermi dal 2014, per arginare la pressione sulla moneta colpita, come altri Paesi emergenti, dal rafforzamento del dollaro sull'onda della vittoria di Donald Trump e dal prossimo rialzo dei tassi Usa.
L'istituto centrale, riporta la Bloomberg, ha portato i tassi overnight all'8.5% e quello di riferimento all'8% con un aumento, per entrambi, di 0.25 punti base. La mossa è in controtendenza rispetto alle pressioni provenienti dal Governo che chiedevano di ridurre i costi dei finanziamenti per rilanciare l'economia. La Lira turca, che nelle scorse settimane aveva toccato i minimi storici, sale adesso dello 0.5% a 3,3801 sul dollaro.