Turismo e viaggi

Le terme più spettacolari

16 febbraio 2017 Daniela Raspa/Turismo.it Foto: Turismo.it/istackphoto.com

ROMA - In Turchia, a Pamukkale, il benessere del corpo si fonde con l’incanto dello sguardo. La natura offre uno spettacolo unico: terrazze digradanti di bianco calcare simile al marmo, ospitano piccole piscine di acque termali dove immergersi ammirando un paesaggio da sogno.
C’è chi le paragona a campi di cotone, chi a nuvole: l’effetto è da lasciare a bocca aperta e non a caso il sito è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Un luogo da vedere, almeno una volta nella vita, perché il benessere del corpo passa anche dall’appagamento e la meraviglia dello spirito.
L’acqua delle piscine termali di Pamukkale è un elisir benefico nel quale immergersi, chiudere gli occhi e rilassarsi, abbandonandosi completamente al suo caldo e dolce abbraccio. Un trattamento semplice ma assolutamente efficace, per ritrovare energia, equilibrio e serenità, a contatto con la natura. Ovviamente le acque vengono anche convogliate nelle piscine e fonti delle strutture termali sia moderne che tradizionali, che offrono tante varietà di trattamenti anche più sofisticati.
Le acque termali di Pamukkale contengono idro-carbonato, zolfo, calcio, biossido di carbonio e ferro (33°/56°) e sono ottime alleate di buona salute sia per terapie esterne che interne dell'organismo. Nello specifico hanno effetti benefici per il cuore e offrono un valido aiuto nella risoluzione di problemi di circolazione così come per problemi di digestione, reumatici, del rene.
Dalle piscine termali di Pamukkale, che già da sole meritano la visita di questo incantevole luogo, si può facilmente raggiungere Hierapolis e visitare le rovine archeologiche di epoca romana e gli edifici delle ricostruzioni successive. Si possono ammirare gli edifici termali costruiti dagli antichi, luoghi sacri, fontane, teatri e necropoli di suggestiva bellezza.

INFORMAZIONI

Piscine termali di Pamukkale
Hierapolis – Pamukkale
Denizli - Turchia