FLASH2

Turkish Airlines: divieto di portare tablet in cabina su voli per Usa e GB

25 marzo 2017 Euronews Foto: Il Messaggero.it

ISTANBUL - All’aeroporto di Istanbul la compagnia Turkish Airlines ha introdotto il divieto di portare in cabina dispositivi elettronici più grandi di uno smartphone sui voli diretti negli Stati Uniti e nel Regno Unito.
La misura arriva dopo la decisione di Washington e Londra che hanno vietato di portare in cabina computer e tablet rendendo obbligatorio imbarcarli in stiva sui voli da paesi arabi tra cui Turchia, Libano, Giordania, Egitto, Tunisia e Arabia Saudita.
“Gli Stati Uniti e il Regno Unito vogliono discriminarci, considerano le persone provenienti da alcuni paesi come possibili sospetti”, dice un viaggiatore. “Conosco molte persone che fanno scalo a Istanbul diretti dal Medio Oriente agli Stati Uniti. Ora sceglieranno di fermarsi da qualche altra posto”, aggiunge un’altra.
All’origine del divieto ci sarebbero informazioni dei servizi segreti sulla capacità dell’Isil di nascondere esplosivi nelle batterie di computer e tablet. La misura di sicurezza è stata criticata dalla Turchia che aveva chiesto agli Stati Uniti di fare marcia indietro perché danneggia tutti i viaggiatori. “Un terrorista può imbarcarsi ovunque” aveva commentato il ministro degli esteri turco Mevlut Cavusoglu.