Azerbaijan

Contratti per 1.3 miliardi $

mercoledì 23 dicembre 2016 Elena Filippi/Milano Finanza Foto: Milano Finanza

BAKU - E' arrivata la conferma del nuovo contratto di Danieli  in Azerbaijan. Come anticipato da Mf-Milano Finanza, la società ha siglato due giorni fa, un contratto con Azerbaijan Steel Company per la realizzazione di un complesso metallurgico del valore di oltre 1.3 miliardi di dollari (1.24 miliardi di euro al cambio attuale) poco lontano dalla capitale azera.
La struttura comprende più impianti realizzati a catena in un unico flusso produttivo a copertura di tutte le fasi di lavorazione dell'acciaio e sarà realizzato a Sumgait nei prossimi tre anni. Secondo le stime degli esperti di Banca Imi (rating buy e target price a 23.2 euro confermati) i nuovi ordini 2016-2017 della divisione specializzata nelle realizzazione di grandi impianti dovrebbero attestarsi intoro a 1.8 miliardi di euro. "Crediamo che questa nuova commessa possa contribuire significativamente a dare maggiore visibilità sugli utili del prossimo anno", ha concluso la casa d'affari.
Al momento Piazza Affari brinda alla notizia, con il titolo Danieli  che scambia a 19.1 euro, in rialzo del 3.36%. Stamane gli analisti di Mediobanca  Securities hanno ribadito sull'azione la raccomandazione neutral e il target price a 20,4 euro, ritenendo che l'andamento della produzione di acciaio stia migliorando da inizio anno.
Citando i dati della World Steel Association, il broker ha osservato che la produzione di acciaio si è attestata a 132.4 tonnellate in novembre, un +5% tendenziale che migliora il +3,3% anno su anno del mese precedente e proietta verso un risultato sui dodici mesi in crescita dello 0.4%.