In Evidenza

Successo dell'azienda orafa di Arezzo Graziella

martedì 22 marzo 2017 La Nazione Foto:

AREZZO - La fiera orafa di Istanbul ha consolidato la presenza di Graziella sul mercato turco. L'azienda aretina attiva nel settore del lusso era presente con uno stand all'Istanbul Jewelry Show che, ospitato dall'Expo Center, ha catalizzato le attenzioni di produttori, operatori e buyers di tutto il mondo.
La Turchia rappresenta uno snodo fondamentale per Graziella che ha scelto questo Paese come base per ampliare i propri orizzonti commerciali verso Est Europa, Asia e Africa, dunque la partecipazione a questa fiera rappresentava un momento fondamentale nel suo percorso internazionale di consolidamento e di sviluppo.
In uno stand di centoventi metri quadrati sono state esposte tutte le ultime collezioni firmate dall'azienda aretina, privilegiando i gioielli in oro per donna e le linee studiate appositamente per i mercati orientali che sono stati presentanti al fianco di altri accessori come le borse e gli orologi che ne hanno recentemente ampliato il brand.
Questo grande spazio espositivo ha avuto come filo conduttore le "farfalle", uno dei temi più ricorrenti nelle produzioni di Graziella per i colori, i movimenti e i significati legati al volo di uno degli animali simbolo di eleganza e di leggerezza. All'interno dell'Istanbul Jewelry Show sono stati organizzati due eventi collaterali che hanno richiamato numerosi clienti e operatori, con l'esibizione della nota cantante turca Elif Kaya e una sfilata dedicata alla valorizzazione di alcune collezioni che hanno confermato lo stretto legame tra il mondo dell'oreficeria, della moda e dell'arte.
«Oltre a rinforzare i rapporti con la Turchia e con l'Est del mondo - commenta il vicepresidente Giacomo Gori, - durante l'Istanbul Jewelry Show abbiamo avuto positivi contatti con buyers da ogni continente, dalla Cina alla Colombia, che hanno apprezzato la creatività e l'innovazione dei nostri gioielli. La fiera ha confermato la bontà della scelta di Istanbul come sede di un megastore da cui sviluppare nuovi orizzonti commerciali, dunque l'obiettivo è di riproporre questo modello di sviluppo anche in altre aree del mondo».