Flash

Crescono gli investimenti in agricoltura

17 giugno 2017 Ambasciata d'Italia ad Ankara

ANKARA - Il ministro dell’Agricoltura Faruk Çelik ha dichiarato lo scorso 13 maggio che gli investimenti esteri realizzati nel settore agricolo recentemente hanno visto un aumento.
A partire dal maggio 2012, quando sono stati rilasciati i primi permessi all’acquisto, 85 stranieri provenienti da 23 Paesi hanno acquistato terreni agricoli per 534 acri in 20 province. Tra i principali Paesi investitori nel settore agricolo e dell'allevamento di bestiame in Turchia figurano Qatar, Kuwait, Arabia Saudita e Bahrein. Tra le province interessate dagli acquisti di terreno vi sono: Muðla, Nevþehir, Istanbul, Çanakkale, Bursa, Burdur, Bolu, Bilecik, Ankara, Antalya, Aydýn, Sakarya, Trabzon, Yalova and Yozgat. Il ministro Çelik ha inoltre informato che il governo ha deciso di cancellare l’IVA sui fertilizzanti e sul mangime per ridurre la dipendenza dalle importazioni.