Flash

Falliti golpe: altri 100 mandati arresto

23 febbraio 2027 The Post Internazionale

ISTANBUL - Le autorità giudiziarie turche hanno emesso 100 nuovi mandati d’arresto verso sospettati di far parte della presunta rete di Fethullah Gülen, il predicatore che il governo di Ankara di Recep Tayyip Erdogan sostiene essere la mente dietro al fallito colpo di Stato del 15 luglio 2016.
Lo ha riferito l'agenzia di stampa statale turca Anadolu.
Almeno una quarantina dei ricercati sono già stati arrestati in blitz condotti in 31 province del paese.
Le persone arrestate dalle forze di sicurezza di Ankara dopo il mancato colpo di Stato di luglio 2016 sono almeno 44 mila.
Il ministro della Giustizia turco, Bekir Bozdag, ha fatto sapere di aver inviato al suo omologo statunitense, Jeff Sessions, una lettera per chiedere nuovamente l'estradizione dagli Stati Uniti di Gülen, che nei mesi precedenti ha negato ogni coinvolgimento con il tentato golpe.