Scienza e medicina

Horizon 2020: accesso al programma UE per la salute

TURCHIA
_________ HORIZON 2020   Accesso al programma UE per la ricerca

Giovedì, Giugno 05, 2014
ROMA - Viola De Sando/FASI
_____________________________________________________________
L’accordo, che entrerà in vigore una volta concluso il procedi-
mento di ratifica da parte della Turchia, consentirà alle impre...

_____________________________________________________________
La Commissione europea e il Governo turco hanno siglato un accordo che garantisce l’accesso della Turchia per i prossimi sette anni al programma UE per la ricerca e l'innovazione Horizon 2020.
Grazie all’accordo firmato da Robert-Jan Smits della Dg ricerca e innovazione della Commissione europea e Ahmet Yücel, sottosegretario del ministero degli Affari Esteri turco, la Turchia è il terzo Paese extra-Ue ad aderire a Horizon 2020, dopo Norvegia e Islanda.
L’accordo, che entrerà in vigore una volta concluso il procedimento di ratifica da parte della Turchia, consentirà alle imprese e agli organismi di ricerca turchi di partecipare alle opportunità offerte dal programma Horizon 2020.
Dal 2003 la Turchia gode dello status di Paese associato nell’ambito dei programmi di ricerca dell’Ue. Nel corso del Settimo Programma Quadro (7PQ) più di mille tra enti pubblici e privati turchi hanno partecipato a 950 progetti, tra cui progetti selezionati dall’European Research Council e le azioni Marie-Curie per i giovani ricercatori.
L’adesione della Turchia a Horizon 2020 rappresenta un’opportunità anche per le Pmi turche, che potranno accrescere la propria competitività in termini di ricerca ed innovazione. Attualmente la Turchia investe infatti meno dell’1% del proprio Pil in ricerca e sviluppo, ben al di sotto della media europea che supera il 2%.
Oltre all'intesa con la Turchia, l’UE ha sta concludendo ulteriori accordi con i Balcani occidentali e altri paesi vicini per l’adesione al programma Horizon 2020.